ITunes Match, già disponibile da qualche mese in alcuni paesi, tarda ad arrivare in Italia a causa del mancato accordo della SIAE con Apple, ma la società continua a discutere sull’argomento al fine di trovare un accordo.


La società per la sicurezza della musica ha reso pubblici alcuni documenti che testimoniano alcune delle discussioni avute con l’azienda di Cupertino riguardo iTunes Match: da quanto emerso, le bozze del contratto presentato da Apple alla SIAE non rispecchiavano a pieno le normative previste dalla legge italiana.

In questo periodo la SIAE si è riunita più volte per discutere la faccenda Apple per i nuovi servizi.

Nell’ultimo numero del giornale ufficiale della SIAE, troviamo il resoconto della riunione della Commissione della Sezione Musica del 18 Ottobre 2011. Da tale documento possiamo apprendere che la commissione ha conferito agli Uffici un mandato al fine di verificare la correttezza dei termini e condizioni della licenza riguardante i nuovi servizi iCloud avanzati dalla Apple.

Oggi infine è stato reso pubblico l’ennesimo documento che tratta della riunione tenuta dalla Commissione della Sezione Musica il 13 Dicembre 2011:  la commissione ha espresso parere in merito all’accordo con Apple riguardante la concessione di licenza per i nuovi servizi iCloud.

Non possiamo ancora dare nessuna notizia ufficiale, ma sembra che il vento stia tirando a favore dell’azienda Californiana! I servizi iTunes Match pertanto potrebbero arrivare presto anche nel nostro Paese.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone