E’ bene prestare attenzione, donne, mentre si è in dolce attesa, dato che le radiazioni dei cellulari potrebbero causare il cosiddetto ADHD, ovvero Attention Deficit/Hyperactivity Disorder.

I ricercatori di Yale hanno effettuato uno studio con delle cavie da laboratorio e hanno notato alcune disabilità di sviluppo, tra cui anche la ADHD.

L’esperimento si è svolto nel seguente modo: un cellulare in modalità silenziosa, ma che poteva ricevere chiamate, è stato posto su una gabbia di topi in gravidanza. Un secondo cellulare, questa volta inattivo, è stato posizionato sopra  un’altra gabbia di topi in gravidanza. Entrambi i gruppi di topi hanno partorito; studiando l’attività cerebrale dei topi adulti, i ricercatori hanno notato una minore capacità di attenzione e un’iperattività maggiore rispetto ai topi comuni.

Secondo i ricercatori, quindi, le aree del cervello sono influenzate dalle radiazioni, giungendo alla conclusione che hanno degli effetti negativi sulla prole.

C’è da dire però che i topi in gravidanza hanno solo 19 giorni di gestazione e i topi nascono già con un cervello meno sviluppato di quello umano, quindi ci vorranno altre ricerche per dimostrare la pericolosità delle radiazioni anche sui feti umani.

Resta aperto il dibattito sulla cancerogenicità delle radiazioni dei cellulari nei confronti dell’uomo.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone