Oggi è arrivata la notizie che, ben 22 scrittori cinesi hanno accusato Apple di aver venduto su App Store copie pirata di ben 95 libri scritti da questi autori. I ventidue scrittori hanno chiesto ad Apple un risarcimento di 50 milioni di yuan, circa 8 milioni di dollari.

La National Copyright Administration cinese ha confermato che Apple è accusata di pirateria e di aver infranto le leggi sul copyright, ma sarà necessario consultarsi con altri uffici per esprimere un giudizio sulla vicenda. Ormai eravamo abituati al contrario dato che il territorio Orientale, è quello in cui vengono creati la maggior parte dei cloni dei prodotti Apple, oggi invece sembra che le cose siano cambiate.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone