Ieri Apple ha pubblicato una tabella in cui dichiara di aver cambiato la garanzia e si è finalmente adeguata alle leggi europee. Ma cosa è cambiato realmente? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Prima di iniziare vi possiamo dire che Apple, finalmente, si è adeguata alle leggi europee fornendo ai propri acquirenti una garanzia di due anni per i prodotti acquistati.

Per il primo anno di garanzia, potete recarvi direttamente in uno degli Apple Store presenti sul territorio italiano, mentre durante il secondo anno potete recarvi presso il rivenditore in cui avete acquistato il vostro prodotto.

Se ad esempio avete acquistare un prodotto direttamente in un Apple Store, in questo caso l’Apple Store diventa il vostro rivenditore e quindi avrete una garanzia di due anni presso il negozio Apple.

Se invece avete acquistato il vostro prodotto Apple in un negozio di elettronica, il secondo anno dovrete recarvi necessariamente in quest’ultimo.

Per quanto riguarda invece l’Apple Care, e cioè l’estensione della garanzia,Apple offre 3 anni di protezione per per i Mac e i monitor Apple e di due anni (quindi come quella legale) per Apple TV, iPad, iPhone e iPod. In questi due o tre anni, però, la garanzia è più estesa rispetto a quella legale e copre i difetti che si manifestano dopo la consegna, assistenza tecnica telefonica per tutto il periodo, assistenza presso gli Apple Store o i fornitori di servizi autorizzati, assistenza carry-in o mail-in, servizio di sostituzione rapida per iPhone e iPad e servizio di assistenza remota online per i computer desktop.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone