19 Gennaio 2012: Apple presenta iBooks 2 e iBooks Author, pensando queste due applicazioni rispettivamente per gli studenti universitari e per gli autori dei libri di testo da inserire in iBooks.

Ben presto iBooks Author si è rivelato un ottimo mezzo per scrittori e organizzazioni per pubblicazioni da scaricare da iBooks Store, sia a pagamento che gratuitamente.

La scelta di utilizzare un libro di testo anzichè PDF si rivela un successo, perchè con un normale PDF chiunque si stancherebbe o perderebbe la concentrazione dopo 15-20 minuti, l’attenzione cala esattamente dopo questo lasso di tempo, mentre con un libro interattivo si è più stimolati alla lettura, dato che ogni pagina contiene qualcosa di appassionante.

Anche Visage Mobility Central ha pubblicato “Tablets are taking over” (scaricabile da qui per gli interessati), una sorta di “libro bianco” in cui sono contenuti i dati sulla diffusione e uso dei tablet nelle aziende, con relativi consigli e suggerimenti sulle adozioni dei tablet nel campo professionale.

Apple ha introdotto una novità sostanziale indirizzata soprattutto agli studenti, ma sta avendo molto successo anche tra gli editori di libri elettronici. Un’ennesima rivoluzione firmata Apple?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone