Secondo gli ultimi “sondaggi”, l’utenza Apple è nettamente spaccata in due: molti utenti sono a favore e altrettanti a sfavore rigurardo Lion, il nuovo sistema operativo targato Apple e presentato dal nostro caro Ex-Ceo Steve Jobs, l’1 Giugno scorso, in contemporanea con iCloud e iOS 5.

Una parte degli utenti Lion, lamenta prestazioni peggiori rispetto ai precedenti sistemi operativi. Questo problema è stato riscontrato anche e sopratutto nelle applicazioni di uso più frequente come per esempio Safari. L’unico rimedio per avere ottime prestazioni (perlomeno con questo sistema operativo) è quello, appunto, di passare alle SSD (dischi allo stato solido).

Come spiega Robin Harris, il problema è causato dalla società di Cupertino:

Aggiungere elementi dell’interfaccia grafica di iOS in OS X significa aumentare a dismisura la quantità di piccoli I/O, ovvero la tipologia di dati che i dischi gestiscono male e le SSD benissimo. Non comprate un nuovo Mac senza una SSD o ve ne pentirete! Tutti i dispositivi iOS girano su memorie allo stato solido. Mac OS include oramai diverse feature di iOS -come ad esempio la registrazione dello stato delle finestre e dei documenti aperti- che richiedono molto piccoli accessi disco sia per i dati che per i metadati. Quindi, le prestazioni di Lion -avvio, tempi di accesso ai file, swapping, context switching- fanno schifo su drive a 7200 RMP. Mi basti dire che il mio MacBook Air con 1.86GHz Core Duo 2, 4GB di RAM e SSD da 128 GB batte il mio iMac quad core i7 da 3.4GHz con 16 GB di RAM nel 90% del lavoro che faccio. Ed è pure più stabile… una volta che tutti i MacBook avranno SSD, lo scarto di prestazioni coi portatili Wintel sarà ovvia.

E voi che ne pensate delle prestazioni del vostro Mac? A favore o a sfavore? Comprerete le SSD?

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone