Il tribunale di Tokyo ha condannato l’azienda Californiana al rimborso di 6000 Yen (circa 5600€) dato che un utente giapponese si è ustionato la mano in seguito ad un malfunzionamento del dispositivo.

Anche se l’utente non ha partecipato alla campagna di sostituzione attuata proprio da Apple, la decisione del tribunale riguarda le spese mediche che l’utente ha dovuto ricevere a causa del surriscaldamento dell’iPod.

La società di Cupertino aveva infatti notato che i primi iPod avevano un difetto anche notevole: batteria potenzialmente pericolosa che nella maggior parte dei casi si surriscaldava eccessivamente e raramente produceva scintille che portavano all’incendio il dispositivo.

Anche se l’utente non ha specificato per quale ragione non avesse partecipato alla campagna, il fatto stesso di averla istituita significa che Apple si è resa conto del difetto e questo ha portato alla vittoria l’utente giapponese.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone