Recentemente, la TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) ha iniziato a produrre chip a 28 nm cercando di aumentare la produzione per soddisfare la richiesta delle aziende. Qualche anno fa, Apple siglò un accordo con la società per affrancarsi da Samsung per la fornitura dei processori e sembra che si sia finalmente muovendo qualcosa.

TSMC sta quindi investendo per aumentare ulteriormente la capacità produttiva dei chip a 28 nm, ma nello stesso tempo si prepara al passo successivo che prevede l’avvio della produzione di chip a 20 nm, con un investimento di circa 700 milioni di dollari.

Secondo diversi analisti, l’azienda sarà pronta a soddisfare la richiesta di Apple solamente nel 2014, quindi fino ad allora, Apple dovrà affidarsi sempre a Samsung per la fornitura dei processori.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone