In un recente articolo, l’analista Daniel Burrus ha espesso il suo parere riguardante i tanti assistenti vocali che molte aziende stanno implementando sui propri Smartphone.

Tutti ormai conosciamo l’assistete vocale Siri, presente sull’iPhone 4S, che aiuta tutti gli utenti a fare ricerche su google e molto altro. Recentemente, Samsung ha lanciato il nuovo S Voice che sembrerebbe essere un clone di Siri. Sicuramente questi assistenti vocali aiutano molto gli utenti, e, secondo l’analista, presto queste tecnologie potrebbe prendere il posto di Google. Ecco le parole dell’analista:

“Cosa rende Siri un UIEA rispetto all’app di Google che utilizziamo sugli smartphone? Siri e i suoi competitor sono collegati ad un super-computer in the Cloud che può frugare tra tutti i database e i feed del mondo. Ha accesso ad una quantità crescente di informazioni che proviene da ogni luogo”.

Possiamo già vedere quanto stia affermandosi questa tecnologia con Siri e coi suoi competitor emergenti. E dato che la banda, lo storage e il potere computazionale crescono esponenzialmente, vedremo versioni sempre più avanzate degli UIEA saltare rapidamente sul treno della novità“.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone