Come molti di voi sicuramente sapranno, Steve Jobs fu allontanato da Apple dal 1985 al 1997. Durante questi anni, fu Michael Spindler a coprire il ruolo di amministratore delegato. In questo lasso di tempo, Apple lanciò numerosi prodotti come ad esempio palmari Newton, oppure il sistema operativo Copland. Sembra però che Steve Jobs non ne fosse affatto contento.

In una intervista condotta dal giornalista Brent Schlender, Steve Jobs ha rivelato diverse indiscrezioni riguardo i pensieri di Steve Jobs sulla società senza di lui:

Immagina di essere la madre di un cattivo ragazzo. Pensa di essere la madre di Jeffrey Dahmer, oppure di qualcuno che diventa un ladro, rapina banche o commette altre azioni simili, fino a essere rinchiuso in prigione.

Non voglio paragonare tutto questo ad Apple, ma serve per spiegare che, in un certo senso, non puoi smettere di amare tuo figlio.

Jeffrey Dahmer, per chi non ne fosse al corrente, è stato un serial killerstatunitense condannato nel 1992 per aver brutalmente torturato e ucciso 17 persone, soprannominato il cannibale di Milwaukee.

Sicuramente il riferimento di Steve Jobs ad un assassino, è un immagine molto forte, ma è più che normale che ci fossero ancora rancori da parte dell’ex CEO Apple.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone