Ogni membro del Parlamento britannico sta per ricevere un iPad, il quale avrà anche la funzione di “pagare” il conto dei politici. Il roll-out dell’iPad riguarda l’importanza delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, le quali saranno appunto “seguite” ed “accompagnate” dall’iPad che sarà presto distribuito e che renderà questa nuova “politica”, un progetto di successo.

I responsabili si impegneranno perciò nella gestione del progetto, raccomandando perciò agli addetti, l’invio dell’iPad a tutti i 650 deputati.

L’idea è quella di distribuire l’iPad a tutti i membri del parlamento o altri Tablet, riducendo così gli sprechi di carta, risparmiando appunto denaro e rendendo il lavoro dei parlamentari più facile da eseguire. L’organizzazione nel complesso potrebbe costare allo stato tra i £260.000 ai £429.000, considerando che ogni dispositivo ha un prezzo minimo di £400 fino a raggiungere anche i £ 660. Al momento, ogni membro del parlamento riceverà già uno stanziamento di tre dispositivi desktop e due portatili.

Il primo ministro britannico David Cameron è già un iPad-user appassionato e ha anche la sua applicazione proprio per tener d’occhio gli affari del paese. Egli può avere un facile accesso ai rapporti sul paese come per esempio le statistiche sui crimini, le percentuali di disoccupazione e una vasta gamma di altri dati.
Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone