Apple e Kaspersky, nota azienda impegnata nel campo della sicurezza informatica, lavoreranno insieme per combattere i malware ed aumentare così la sicurezza dei sistemi con Mac OSX.

20120514-144256.jpg

Secondo il CTO di Kaspersky, Nikolai Grenennikov, sarebbe stata la stessa Apple ha chiedere aiuto dopo che, qualche settimana fa, Eugene Kaspersky aveva dichiarato com Apple fosse rimasta indietro di ben 10 anni per quanto riguarda i suoi sistemi Mac OSX rispetto a quanto abbia fatto Microsoft con il suo Windows.

Ecco le sue parole:

Mac OS è estremamente vulnerabile, e Apple ci ha recentemente invitati a migliorarne la sicurezza. Abbiamo così dato il via ad un’analisi delle sue vulnerabilità, e dei malware che lo affliggono.

Sembra proprio quindi che Tim Cook e soci non siano rimasti indifferenti a queste accuse, e abbiano quindi deciso di reagire chiedendo aiuto proprio alla nota azienda russa Kaspersky.

D’altronde, segni di vulnerabilità del sistema OSX, si erano notati quando, settimane addietro, ben 600.000 Mac erano stati infettati da un malware che si celava dietro una falsa richiesta di aggiornamento del flash player.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone