Ci ha pensato la russia, creando un software per accedere ai documenti memorizzati su iCloud inserendo l’ID Apple e la password relativa, avendo accesso fisicamente al computer o al dispositivo iOS utilizzato dall’utente. Questo Tool attualmente è venduto, quindi solo in possesso delle forze dell’ordine, alle agenzie governative e alle organizzazioni specializzate in analisi forense.

 

La società russa ElcomSoft, specializzata proprio in informatica forense, ha pensato bene di creare questo software davvero utile per le forze dell’ordine. E’ possibile accedere ai backup degli utenti su iCloud e quindi ottenere tutte le informazioni su chiamate, messaggi di testo, appuntamenti, contatti, documenti e tanto altro.

Per utilizzare questo sistema è necessario conoscere l’ID Apple e la relativa password. Logicamente non è semplice ottenere questi dati, ma sembra che il tool sia in grado di rilevarli partendo proprio dai backup dei dispositivi sincronizzati sui computer tramite iTunes.

Comunque l’accesso agli ID Apple risulta essere molto complesso, dato che iOS presenta un Data Protection che sfrutta software e hardware per cifrare i dati con algoritmo AES-256, la stessa utilizzata anche dal Governo degli Stati Uniti. Inoltre i dispositivi iOS contengono chiavi utilizzabili per la cancellazione dei dati e altre chiavi che invece dipendono dall’hardware e sono utilizzate per la cifratura. Perciò se non si hanno queste chiavi, tutti i dati memorizzati sul dispositivo sono inaccessibili.

La ElcomSoft afferma di essere riuscita a creare un tool per estrarre tali chiavi di cifratura e per accedere ai dati protetti memorizzati sul dispositivo. Nulla da preoccuparsi perchè tale software, è solo nelle mani sicure, di chi lavora per rendere il mondo pulito.

[Via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone