Come sicuramente molti di voi avranno notato, gli accessori Apple costano. L’esperto Ken Shirriff ha deciso quindi di scoprire il perchè il caricabatterie dei nostri iPhone costa cosi tanto.

Shirriff ha realizzato uno studio approfondito su questo alimentatore, con analisi tecniche che riguardano anche i circuiti stampanti, l’isolamento e la qualità del trasformatore. Ecco un riassunto dei suoi studi:

“L’alimentatore Apple è chiaramente un prodotto di alta qualità, progettato per produrre energia accuratamente filtrata. Apple ha fatto un ulteriore sforzo per ridurre le interferenze EMI, probabilmente per fare in modo che la ricarica non interferisse mai con il touchscreen. Quando ho aperto il caricabatterie, mi aspettavo di trovare al suo interno un design standard, ma ho confrontato l’alimentatore dell’iPhone con quello usato da Samsung e da altre case per i propri smartphone, scoprendo che il prodotto della Apple va oltre questi modelli ed è migliore sotto diversi punti di vista. Il design attuato da Apple offre una maggiore sicurezza in ogni aspetto, per la gestione dell’energia e per l’arresto del sistema in caso di temperatura o tensione troppo alte. La distanza di isolamento tra il circuito primario e quello secondario va al di là di ogni norma in vigore, il tutto per una maggiore sicurezza. Il caricabatterie dell’iPhone racchiude un sacco di tecnologia in un piccolo spazio, perchè Apple ha voluto fornire un prodotto di maggiore qualità e sicurezza rispetto ai caricatori di altre marche, per questo il costo è elevato”.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone