Fortune ha recentemente pubblicato un articolo nel quale dichiara che Tim Cook ha resto Apple un azione più “normale” rispetto ai vecchi tempi.

Ecco le parole di Fortune:

Come veterano che ha lavorato presso Apple per 14 anni, Cook sta mantenendo, sia a fatti che parole, la maggior parte della cultura aziendale unica di Apple. Ma alcuni cambiamenti di comportamento e tono sono assolutamente evidenti; alcuni di essi influenzano il cuore del processo produttivo e di sviluppo di Apple. In generale Apple è diventata leggermente più aperta e considerevolmente più “corporate“. In alcuni casi Cook ha messo in atto alcuni cambiamenti di cui Apple aveva gravemente bisogno e che gli impiegati desideravano profondamente. E’ come se lui stesse lavorando a suo modo attraverso un elenco di cose da fare per per risolvere alcuni aspetti che il precedente inquilino (Jobs) si rifiutò di indirizzare per nessuna ragione se non ostinazione.

Sicuramente queste sono riflessioni interessanti, secondo le quali Apple stia mutando dopo il cambiamento di CEO. Apple sta perdendo la sua magia e sta pian piano diventando un azienda normale?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone