Nei primi periodi della Apple, i due Steve, oltre a lavorare incessantemente su nuovi prodotti, si divertivano a fare scherzi a dipendenti o conoscenti. In questo articolo vi descriveremo una burla riguardante il parcheggio destinato ai disabili.

Ecco ciò che ricorda Andy Hertzfeld:

Steve Jobs non era la persona più impetuosa e impulsiva all’interno di Apple, e aveva un sacco di modi per dimostrarlo.  Uno dei più evidenti era la sua abitudine di parcheggio nei parcheggi destinati ai portatori di handicap. Pensava che il simbolo della sedia a rotelle blu era il posto riservato al presidente.

Ogni volta che avete visto una grossa Mercedes parcheggiata in uno spazio per i portatori di handicap, si può essere sicuri che si trattava dell’auto di Steve (in realtà, era facile esserne certi visto che aveva anche l’abitudine di togliere le targhe). Questo a volte gli ha causato qualche difficoltà, poiché in posti sconosciuti, di tanto in tanto si vendicavano graffiando la macchina con le chiavi.

In ogni caso, la storia interessante è che un giorno, Jean-Louis Gassée, che era stato da poco trasferito a Cupertino da Parigi, aveva appena parcheggiato la sua auto e stava camminando verso l’entrata della sede principale di Apple quando ha visto Steve  parcheggiare la sua auto nello spazio per i disabili poco vicino l’entrata del centro di Cupertino.

Dopo aver visto Steve camminare bruscamente davanti a lui, Jean-Louis ha esclamato a Steve: “Oh, non sapevo che quegli spazi sono destinato anche i portatori di handicap emotivo”.

Un giorno, nel mese di ottobre del 1983 ho ricevuto una telefonata alla mia scrivania in Apple dal dipartimento di polizia di Cupertino dicendomi: “Hai riferito che una Mercedes era parcheggiata nello spazio disabili al vostro centro Apple. Bene, abbiamo inviato una macchina là fuori, ma non abbiamo trovato alcuna macchina parcheggiata in questi spazi.”

Non avevo idea di cosa stesse parlando. Poche ore dopo, ho scoperto che il co-fondatore di Apple, Steve Wozniak, che era un burlone prolifico, aveva chiamato la polizia di Cupertino e ha riferito che una Mercedes argento è stata parcheggiato illegalmente in uno spazio per portatori di handicap e ha detto loro che a fare la segnalazione è stato Andy Hertzfeld , dando loro il mio numero di telefono del posto di lavoro.

Sicuramente i due Steve erano gran burloni ma hanno creato anche prodotti rivoluzionari quindi tutto gli è concesso.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone