Nella giornata di ieri si è svolta la conferenza organizzata da AllThingsD, il D10, dove ad aprire i lavori è stato invitato il CEO di Apple Tim Cook, che ha rivelato particolari, curiosità e piani futuri dell’azienda di Cupertino.

Alla conferenza organizzata da AllThings Digital, il D10 2012, Cook ha aperto i lavori e ha anche partecipato ad alcune interviste dove ha svelato alcuni particolari e novità future della Apple. Riassumiamo in breve le notizie più importanti.

1. Ping

Quando Jobs presentò il nuovo social network interamente dedicato al mondo della musica ed utilizzabile tramite iTunes, fu attivato nel giro di poche ore da più di un milione di utenti. Poi più nulla. Queste le parole del CEO Apple a riguardo:

“Apple non deve avere un proprio social network. Ma deve essere più social? Si, credo proprio di si. A riguardo l’integrazione di Twitter e iMessage su iOS e sul futuro Mountain Lion può essere vista come un passo avanti in questa direzione. Abbiamo creato Ping, e penso che gli utenti non l’abbiano ritenuto tanto valido da dedicargli del tempo. Se cancelleremo Ping? Non lo sappiamo ma ci stiamo seriamente pensando.”

2. La “S” di iPhone 4S

Quando è uscito l’iPhone 4S, tutti pensavano che quella S stesse a significare speed, altri pensavano fosse dedicata a Steve Jobs che poi sarebbe morto poco dopo la presentazione del nuovo melafonino. La verità è un’altra, la “S” sta ad indicare, per Cook, Siri, il nuovo assistente vocale introdotto, almeno per ora, esclusivamente nell’iPhone 4S.

3. Facebook su iOS

Molti utenti si sono chiesti come mai Facebook non fosse integrato su iOS così come avvenuto per Twitter. Forse non molti sanno che nel codice di iOS 4 erano presenti evidenti segnali di una possibile integrazione del social network più usato al mondo, ma poi per mancati accordi tra Apple e Facebook non se ne fece più nulla. Uscito iOS 5 era presente solo Twitter. Ora sembra invece che nel prossimo iOS 6, che dovrebbe essere presentato al WWDC 2012, Apple abbia seriamente intenzione di integrare Facebook nel suo sistema operativo mobile.

4. Siri

Tutti sappiamo che Siri, l’assistente vocale introdotto con l’iPhone 4S, è ancora in fase beta. Questo vuol dire che non è ancora completo e performante al 100%. Apple vuole fare le cose per bene e continuare a migliorare costantemente Siri, per il quale sono previste nei prossimi mesi grosse novità.

Ecco le parole di Cook:

“Gli utenti amano Siri. È una delle funzioni più apprezzate dell’iPhone 4S, ma sicuramente può migliorare e noi possiamo fare molto di più, abbiamo tantissime persone che stanno lavorando al progetto. Penso che sarete davvero entusiasti delle novità che verranno presto introdotte nei prossimi mesi, davvero resterete stupiti, Siri può davvero fare molto. Sarete sicuramente felici della strada che Siri sta prendendo”

Sicuramente nel futuro immediato vedremo nuove funzioni, probabilmente Siri potrà interagire con le applicazioni di terze parti, e speriamo bene, verranno aggiunte le localizzazioni mancanti comprese l’italiano.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone