Nella serata di ieri, si è tenuta la D10 Conference a cui ha partecipato anche Tim Cook. Dopo aver parlato molto del futuro di Apple, ha parlato anche dell’ex CEO Apple, Steve Jobs.

Ecco ciò che Tim Cook ha riferito:

La perdita di Steve Jobs lo scorso anno è stato uno dei giorni più tristi della mia vita, anche se lui era consapevole di stare per iniziare un nuovo viaggio. Purtroppo non ho avuto il tempo di riflettere su quello che era successo, perchè ero già a capo dell’azienda e c’erano tante cose da fare. Io ero ancora un po’ frastornato, ma a fine anno qualcuno mi ha dato la scossa che mi serviva dicendomi che era ora di andare avanti! Ho così trasformato la tristezza per la perdita di un amico nel desiderio di portare avanti l’eredità di Steve Jobs. Una delle lezioni che ho imparato da lui è quello di mettere a fuoco gli obiettivi sia nei prodotti che nella vita privata. La cultura unica della Apple, quella dell’eccellenza, non finirà mai e la porteremo avanti con tutte le nostre forze. Da Jobs ho anche imparato che la gioia è nel cammino e che la vita è troppo fragile per farcela sfuggire: dobbiamo dare tutto oggi, perchè non sappiamo se domani saremo ancora qui… Steve mi ha anche detto di non concentrarmi su quello che ‘lui avrebbe fatto’ ma di andare avanti sulla nostra strada perchè, mi diceva, uno degli errori della Disney è stato quello di pensare sempre a cosa avrebbe fatto Walt se fosse ancora in vita. Anche se mi impegno a portare avanti la cultura di Apple, ho comunque voluto cambiare alcune cose, come ad esempio avviare alcune iniziative di beneficenza o offrire i dividendi agli azionisti. In ogni caso Steve Jobs era stato informato su tutto ciò e aveva dato il suo supporto.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone