Dopo la notizia che la compagnia telefonica Cricket Wireless, sarà il primo carrier di prepagate a vendere iPhone dal prossimo mese, sembra che anche Boost Mobile debba iniziare questo tipo di vendita a partire da Settembre.

Dopo che giovedì scorso la Cricket Wireless ha annunciato che inizierà, a partire dal prossimo mese, la vendita di iPhone senza obbligo di stipulare un contratto in abbonamento, ovvero con la sola sim ricaricabile abbinata, un analista ha citato fonti secondo le quali, un altro carrier americano, Boost Mobile avrebbe intenzione di pagare una sussidio ad Apple di 150$ a pezzo, per vendere a 500$ i modelli di iPhone senza l’obbligo per il cliente di stipulare un contratto.

In america gli abbonamenti telefonici sono diffusissimi, mentre la forma le sim ricaricabili rappresentano nel nostro paese la maggioranza del mercato telefonico mobile; a quanto pare la tendenza a fare solo abbonamenti in America sta lentamente cambiando.

Gli utenti USA potranno quindi acquistare il melafonino, sicuramente senza la possibilità di ammortizzare una cifra elevata così come avviene per i clienti che optano per gli abbonamenti, ma saranno liberi da vincoli contrattuali.

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone