Nonostante gli sforzi, dichiarati da Apple, di dover migliorare le condizioni di vita dei dipendenti delle fabbriche Cinesi della Foxconn, i lavoratori sono ancora scontenti e mal pagati. Ecco perchè, in questi giorni, un ladro è entrato nella fabbrica rubando degli oggetti, ma i lavoratori che erano li presenti, non hanno mosso un dito per fermare il ladro.

Anzi, se dobbiamo essere del tutto sinceri, hanno proprio impedito agli addetti alla sicurezza della Foxconn, di intervenire per fermare il ladro.

Tutto questo è stato fatto come forma di protesta nei confronti della società, che ha promesso mesi fa di aumentare gli stipendi entro fine 2012, ma ancora purtroppo non si vedono miglioramenti.

Quella stessa sera i lavoratori hanno iniziato una rivolta durata circa 3 o 4 ore.

Apple deve prendersi le proprie responsabilità ed aiutare questi poveri lavoratori ad avere delle condizioni accettabili se non vuole perdere soldi a causa di risolve e proteste.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone