Apple ha recentemente depositato un nuovo brevetto che permette la regolazione delle lenti per poter scattare fotografie di elevata qualità.

Sin dai tempi dell’iPhone 2G una delle pecche maggiori dell’iPhone è stata la fotocamera, che col tempo è molto migliorata e ora sembra debba fare un ulteriore passo in avanti. I ragazzi di AppleInsider hanno infatti da poco scoperto questo brevetto Apple relativo alla fotocamera, e più precisamente alla regolazione delle lenti. Il brevetto viene chiamato “Back Panel for a Portable Electronic Device with Different Camera Lens Options”. Come si può notare il dispositivo rappresentato dal brevetto assomiglia parecchio all’iPhone 4/4S, e anche la fotocamera si trova nella medesima posizione. Questo brevetto tratta non solo la regolazione delle lenti, ma anche filtri addizionali, la stabilizzazione ottica dell’immagine e lo zoom ottico, che di norma non sono integrati in dispositivi come ad esempio cellulari o smartphone ma solamente in macchine fotografiche di elevata qualità.

Gli attuali iPhone sono realizzati con un sottosistema di digital imaging preassemblato, per poter garantire un dispositivo compatto. Secondo il team di Cupertino però in un futuro, si spera non troppo lontano, potrebbe essere realizzato un dispositivo compatto che però permetta all’utente di riconfigurare l’organizzazione ottica.

La soluzione di Apple sarebbe dunque quella di realizzare un dispositivo con simile ad un iPhone con una lente che presenti un asse ottico. Il panello posteriore sarebbe removibile per poter scoprire questo comparto e permettendo così all’utente di configurare l’organizzazione ottica del proprio dispositivo. Questo dispositivo Apple avrebbe anche un particolare filtro per permettere ai fotografi di scattare foto in bianco e nero anche in condizioni di visibilità scarsa.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone