La privacy per gli utenti Apple è molto importante, ma sugli iDevice non è sempre stata ben curata. Ma le cose stanno per andare, e con iOS 6 Apple ha aumentato la nostra sicurezza.

In passato la privacy che Apple riservava ai propri utenti ha sempre fatto molto discutere, ma con la prima beta di iOS 6 le cose hanno iniziato a cambiare anche sugli iDevice. Molte App avevano accesso ai nostri dati personali come ad esempio i contatti ed essi venivano salvati nei server a nostra insaputa. Questo evento ha fatto molto discutere, d’altronde da un’azienda come Apple è più che lecito aspettarsi una grande cura per la nostra privacy. La casa della Mela morsicata ha risposto agli accusatori poco dopo presentando la prima Developer Preview di Mountain Lion, avvisando e chidendo il consenso agli utenti nel caso le App avessero bisogno di accedere ai nostri dati personali. A breve sarà rilasciato Mountain Lion, ma Apple non si è fermata qui. Anche su iOS la privacy ha dato molto da discutere, e Apple è corsa ai ripari.

Come potete vedere, anche sulla prima Beta di iOS 6 Apple avvisa gli utenti che alcune App avrebbero bisogno di accedere ai nostri contatti, chiedendo però l’autorizzazione.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone