Con il “The new iPad” Apple ha introdotto il supporto alle velocissime reti 4G LTE. Ora, sembra che in quel di Cupertino siano pronti a portare questa velocissima connessione anche sulla nuova generazione di iPhone, e a produrre i chip sarà Qualcomm.

Con tutta probabilità il prosimo Melafonino sarà capace di connettersi alle reti ultra veloci LTE e Qualcomm si presterà ad Apple per la fornitura dei chip. Questi chip saranno realizzati con un processo a 24 nanometri, e secondo DigiTimes essi verranno costruiti presso la sede di Taiwan Semiconductor Manufacturing Company. Qualcomm avrà bisogno di circa 10.000 wafers da 12 inch a 28 nanometri, e il che equivale ad un terzo della capacità di produzione a 28 nanometri della TSMC.

Non sarà tuttavia solamente Qualcomm a fornire chip a processo 28 nanometri di TSMC, ma anche altre aziende come Broadcom, che fornirà ad Apple i chip per il Wi-Fi, mentre OmniVision cercherà di entrare nel processo 12 inch di TSMC. La richiesta di chip a TSMC è molto eleveta, e sarà difficile che l’azienda riesca ad accontentare tutti i clieni entro i tempi stabiliti. Per evitare ritardi, STMicroelectronics, così come anche  NXP Semiconductors e Texas Instruments, stanno già preparando dispositivi MEMS per l’iPhone di sesta generazione.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone