In passato abbiamo già parlato di questa tecnologia che Apple potrebbe implementare nei suoi dispositivi in futuro, e un po’ più difficilmente, già sull’iPhone di sesta generazione.

Dopo una serie di rumors è finalmente arrivata l’ufficialità. Apple ha ottenuto il prolungamento del contratto con la Liquidmetal Technologis, e ciò assicurerà alla casa di Cupertino l’esclusiva di questa tecnologia innovativa sino al 2014. L’accordo è stato raggiunto ieri, ed è stato trovato un documento con i dettagli del suddetto. Apple, fino al 2014, avrà a disposizione l’esclusiva di questa tecnologia e potrà creare e vendere dispositivi con il Liquidmetal. Il precedente contratto era terminato il 5 febbraio 2012, ma visto che Apple non era riuscita a produrre dispositivi con questa tecnologia, le aziende hanno voluto prolubgare il contratto di altri 2 anni, e scadrà quindi il 5 febbraio 2014.

Ovviamente il contratto che lega le due società è molto più dettagliato del nostro riassunto scritto sopra, che comunque presenta le informazioni di maggiore importanza. Presto il documento verrà reso pubblico, e potete starne certi, sapremo fornirvi un articolo più dettagliato.

Ora non ci resta che aspettare e vedere se il nuovo iPhone presenterà almeno qualche piccola percentuale in Liquidmetal, che garantirebbe maggior resistenza e minor peso del dispositivo.

[via]

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone