Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che Apple non abbia intenzione di vender ei propri prodotti ai cittadini di paesi che non hanno buone relazioni con gli USA come   la Siria, il Sudan, Cuba, la Corea del Nord e l’Iran. L’ultimo caso è accaduto in Georgia dove una ragazza iraniana di 19 anni, accompagnata dallo zio all’Apple Store, non ha potuto acquistare un iPhone e un iPad.

Sconvolta dall’accaduto, la ragazza ha contattato l’emittente televisivo WSB TV per denunciare l’accaduto. Sembra che la ragazza voleva regalare un iPhone alla cugina e a se stessa ma, quando il commesso dell’Apple Store ha sentito la ragazza e lo zio discutere il ligua straniera e dopo aver confermato la sua origine iraniana, il dipendente ha rifiutato di venderle un dispositivo Apple a causa di alcune regole imposte da Apple stessa.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone