Dopo aver lanciato il proprio browser su dispositivi iOS, è arrivata la notizia che l’ultima versione di Google Chrome per Mac, causa continui crash sui nuovi Mac. La causa starebbe nell’accelerazione via GPU del browser.

A risentirne di questo problema, sarebbero i Mac presentati nel 2012 con una scheda grafica Intel HD 4000.

Ecco quanto dichiarato da Google:

Abbiamo identificato una debolezza nelle risorse grafiche del browser Chrome relativa al modo in cui vengono disegnati i plugin su Mac OS X. Sono già in corso le indagini per comprendere le cause di tale debolezza e porvi rimedio.
Il bug sta causando kernel panic sull’hardware Mac che contiene chip grafici Intel HD 4000 (per esempio i nuovi MacBook Air). Apple in ogni caso ha già etichettato il bug col numero 11762608 riguardo i kernel panic, dato che una semplice app non dovrebbe essere in grado di provocare effetti simili.
Mentre la causa del problema viene risolta, disabiliteremo temporaneamente alcune delle feature dell’accelerazione via GPU di Chrome sull’hardware incriminato grazie ad un auto-update reso disponibile questo pomeriggio. […] Un nuovo fix riabiliterà il tutto non appena avremo risolto l’inconveniente.

Il problema dovrebbe risolversi entro pochi giorni, il tempo che Google rilasci una versione migliorata di Google Chrome. Intanto, i possessori dei suddetti Mac, dovranno cambiare temporaneamente il proprio browser.

 

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone