Apple non è mai stata restia nel contrastare Android con qualsiasi mezzo, fino ad arrivare a scontrarsi con HTC, Samsung, Google e qualsiasi azienda violasse un qualche brevetto. Apple di recente ha vinto delle importanti cause ottenendo ingiunzioni contro il Galaxy Tab e il Galaxy Nexus, prodotto da Samsung e dotato di sistema operativo sviluppato dall’azienda di Mountain View.

Così Google e Samsung hanno deciso di cooperare per raggiungere il fine comune: contrastare la supremazia, legale e non, di Apple. Il Korea Times riporta una voce da parte di Samsung:

E’ ancora presto per commentare il nostro (in collaborazione con Google) piano d’attacco nelle cause giudiziarie, ma faremo del nostro meglio per strappare le royalties ad Apple, la quale per troppo tempo ha beneficiato della nostra tecnologia. La situazione si fa meno drammatica poiché abbiamo accordato alcuni scambi di licenze.

Scambiarsi le licenze non è nulla di nuovo, già Microsoft lo aveva fatto con Samsung (e molte altre aziende) nello scorso Settembre.

Una ingiunzione contro il Galaxy Nexus sarebbe un duro colpo sia per Samsung che per Google, quindi tutte e tre le aziende sono ansiose nel conoscere il verdetto del giudice. Nessun provvedimento verrà preso nei confronti del Samsung Galaxy S III, invece.

Apple darà tregua ad Android dopo questa collaborazione tra aziende? Probabilmente no e continuerà a cambiare il mondo con prodotti rivoluzionari, come ha sempre fatto.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone