I prodotti Apple stanno ottenendo un incredibile successo, tanto che ben presto Apple potrebbe superare Microsoft nelle vendite di dispositivi. Asymco ha realizzato dei grafici che analizzano la differenza di vendite dal 1984 ad ora.

Nel 1984, data del lancio del Macintosh, i “PC” avevano già ottenuto un’importante fetta di vendite, superiore di 6 volte a quella del Macintosh.  Nei successivi anni si sono susseguiti degli alti e bassi nelle vendite, anche se il rapporto Windows-Mac è sempre stato sopra  il 6, quindi per ogni Mac venduto venivano venduti 6 PC.

La svolta ci fu nel 1995, quando Windows rilasciò Win 95, dando un duro colpo ad Apple ed al Mac. Le vendite raggiunsero picchi di 33x nel 1997 e nel 2004 ci fu il risultato più alto, 56x (ogni Mac venduto corrispondeva a 56 PC). Quell’anno vennero venduti 182.5 milioni di PC contro i “soli” 3.25 milioni di Mac.

Ma nel 2004 qualcosa cambiò. I Mac tornarono alla ribalta anche grazie ai MacBook, giudicati come dei portatili migliori nonostante non avessero specifiche tecniche pari a quelle dei portatili Windows. I MacBook erano considerati più affidabili e con un sistema integrato all’hardware. Le vendite ripartirono e il divario tra Windows e Mac incominciò ad assottigliarsi.

Nel 2007 un’altra svolta. Apple presenta l’iPhone ed è subito un successo. Il divario continua a calare vertiginosamente, tanto che si arriva a 20x (non era così basso dal lancio di Windows 95). Contemporaneamente, i Mac diventano un oggetto di desiderio di molte persone e le vendite continuano ad aumentare.

Arriviamo ai giorni nostri. Nel 2010, anche grazie all’iPad, il divario è il più basso di sempre, 2x. E sembra che questa crescita di Apple sia destinata ad aumentare permettendo alla società di Cupertino di superare Microsoft entro 2-3 anni.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone