Ancora una volta ci occupiamo della controversia senza fine tra Apple e Samsung, in cui Apple pretende divieto assoluto di vendite dei Sasmung Galaxy sotto ingiunzione.

Apple non si ferma: dopo aver ottenuto il divieto di vendita per il Samsung Galaxy Tab 10.1 e il Galaxy Nexus, esige anche che i rivenditori smettano di possedere e smaltire gli ultimi prodotti rimasti in magazzino.

Samsung però non ha deciso di stare a guardare e ha accusato Apple in un comunicato:

Apple sta imponendo qualcosa ai rivenditori di terze parti che non sono sotto la sua competenza, accusandoli di violare l’ingiunzione per i Galaxy, quando questi ultimi non lo stanno facendo affatto.

Anche stavolta quindi, è stato necessario ricorrere al giudice, a causa delle opinioni divergenti di Apple e Samsung; il giudice si è espresso, ancora una volta, in favore della Mela morsicata:

L’ordine della corte si applica non solo ai dispositivi chiamati Galaxy, ma anche a tutti coloro che possiedono e vendono i dispositivi “incriminati”. L’ingiunzione, quindi, si estende anche ai rivenditori di terze parti che comprano, vendono e/o possiedono i Samsung Galaxy

Ancora una sconfitta per Samsung che probabilmente reagirà producendo innumerevoli dispositivi con funzioni analoghe ai Galaxy vietati.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone