Il prossimo iPhone 5 dovrebbe uscire a Settembre, presentazione il 12 e vendite al via il 21, nonostante molti rumors asseriscono che alcuni fornitori hanno difficoltà a reperire le quantità necessarie di componenti

Una fonte interna alle industrie che stanno provvedendo ad inviare ad Apple le componenti necessarie per l’assemblaggio del prossimo melafonino, afferma che c’è una carenza di pannelli con tecnologia in-cell touch, ma che grazie all’accordo stipulato con numerosi fornitori, Cupertino riuscirà a non ritardare il lancio dell’iPhone 5; a fornire i pannelli saranno Sharp ed LG che saranno anche coadiuvate dalla giapponese JDI che dovrebbe inviare circa 10 milioni di pannelli touch con un numero complessivo che dovrebbe raggiungere quota 16-18 milioni di unità display; sufficienti per il primo lancio dell’iPhone a Settembre

La fonte inoltre rivela ulteriori dettagli:

“Le componenti che in questo periodo stanno circolando in rete, con la parte posteriore in metallo, il mini dock, le casse ridisegnate, il display da 4″, sono davvero vicini come aspetto al vero modello di iPhone”

continua affermando che:

“La presenza di bande metalliche in alto e in basso, potrebbero racchiudere il nuovo Gorilla Glass, facilitare la dissipazione del calore e risolvere i problemi di ricezione che hanno afflitto il “vecchio” iPhone 4″

A voi piace un design come quello nella foto? Fateci sapere la vostra opinione commentando l’articolo

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone