Non c’è dubbio che la scelta di un nuovo computer è molto difficile. Qualcuno può pensare che la scelta di un Mac sia più facile, a causa della presenza di pochi modelli, eppure non è così.

Nonostante siano 5 i modelli principali (MB Air, MB Pro, Mac Mini, iMac e Mac Pro) esistono diverse configurazioni e ogni modello ha i propri pregi e difetti. In questa guida, andremo ad analizzare ogni prodotto, aiutandovi a scegliere la migliore configurazione per avere un Mac prestante senza spendere un patrimonio. Per evitare che si crei confusione, distingueremo il modello MacBook Pro Retina da quello Pro senza Retina Display.

MacBook Air – Il massimo della portabilità

Il MacBook Air è il dispositivo più comodo per chi viaggia molto. Sottilissimo, leggero e funzionale. Inizialmente l’Air è stato classificato con un Mac di “seconda fascia” per le componenti non molto convincenti, ma dopo l’update di Giugno, al WWDC, possiamo affermare che il MacBook Air è un dispositivo molto più performante. Il punto forte del prodotto è sicuramente la SSD che velocizza notevolmente tutti i processi quotidiani, dall’apertura, alla gestione dei file, fino alla chiusura. Grazie alla SSD l’Air riesce a sopperire alla mancanza di un processore performante, in quanto l’i5 Ivy Bridge ha una potenza di soli 1,7 GHZ (1,8 nel modello da 13”).

Pro:

– Estremamente sottile

– Leggero

– SSD

– Porta USB 3.0

Contro:

– Processore da solo 1,7-1,8 GHZ

– Mancanza del SuperDrive

– Non disponibile il modello da 15”

– Poco personalizzabile.

Guida all’acquisto:

Acquista un MacBook Air se hai necessità di un Mac quando sei lontano da casa. Il modello consigliato è il 13” base, con SSD da 128 GB, processore da 1,8 GHZ e 4 GB di RAM. Il nostro consiglio è quello di spendere 100 € in più per aumentare la RAM ad 8GB visto che non sarà possibile in seguito, in quanto la RAM viene saldata. Per sopperire alla mancanza di un lettore DVD ti consigliamo di optare per un lettore DVD esterno con un prezzo minore rispetto al SuperDrive.

Prezzo modello base: 1279€

Prezzo modello consigliato: 1379€

MacBook Pro – Ottime performance anche in movimento

Con l’arrivo del MacBook Air, il MacBook Pro ha perso un po’ della sua importanza, ma rimane uno dei migliori portatili in circolazione. Il punto di forza del MacBook Pro, come suggerisce anche il nome, sono le performance, straordinarie per un notebook. Dopo l’aggiornamento del WWDC 2012, il MacBook Pro si è ulteriormente potenziato con un processore Ivy Bridge con relative porte USB 3.0 ed una nuova scheda grafica Intel HD Graphics 4000.

Pro:

– Performante e portatile

– Processore Ivy Bridge

– Porta USB 3.0

– SuperDrive

Contro:

– Mancanza di una SSD nei modelli base

– Il modello da 17 pollici è stato eliminato

Guida all’acquisto:

Il MacBook Pro è un computer potente e allo stesso tempo portatile, ideale per chi vuole alte prestazioni anche fuori casa. Se si vuole migliorare ancora di più il computer si potrebbe sostituire l’HardDisk da 5400 giri/min con una SSD ed aggiungere altri 4 GB di RAM arrivando così a 8GB. Il nostro consiglio è quello di acquistare il modello base da 13 pollici (15 se si desidera uno schermo più grande) ed aggiungere la SSD e la RAM in seguito, acquistandola ad un prezzo minore online e non sull’Apple Online Store. Se non badate al prezzo potete già configurarlo sullo store Apple e riceverlo già pronto.

Prezzo modello base: 1279€

Prezzo modello consigliato: 1579€

MacBook Pro Retina

 E’ l’attuale modello di punta di Apple, presentato a sorpresa al WWDC 2012. E’ il Mac portatile più potente di sempre ed è studiato per i professionisti e per gli amanti della grafica. Il punto di forza, come suggerisce il nome, è il display Retina, un display ad altissima definizione che può raggiungere la risoluzione di 2880×1800. Come se non bastasse, è leggerissimo, sottilissimo e monta memorie SSD.

Pro:

– Display Retina

– Incredibilmente performante

– Leggero e sottilissimo

– SSD

– Scheda video NVIDIA GeForce GT 650M con 1GB di memoria GDDR5

Contro:

– Manca il SuperDrive

– Costo elevato

Guida all’acquisto:

Acquistate questo Mac se siete dei professionisti della fotografia, del montaggio video o altri campi grafici ed avete a disposizione una elevata somma di denaro. Il modello base da 15 pollici è già performante, se non avete limiti di budget ampliate la memoria RAM a 16 GB, così avrete un computer performante per i prossimi 4-5 anni.

Prezzo modello base: 2300€

Prezzo modello consigliato: 2500€

Mac Mini

 E’ il modello più economico ma anche quello più scarno. Valutate l’acquisto solo se volete spendere poco e disponete di un display di qualità alta. Il Mac Mini è molto piccolo, occupa poco spazio ed è gradevole agli occhi. Ma se desiderate un computer performante non aspettatevi nulla dalla versione base.

Pro:

– Economico (se non si modificano le componenti)

– Piccolo ed occupa poco spazio

Contro:

– Poco performante

– Necessita di tutte le periferiche tra cui il display

– Non si può aggiungere l’SSD

Guida all’acquisto:

Acquistate il Mac Mini solo se volete risparmiare e disponete già di tutte le periferiche (display, tastiera, mouse). Il modello base ha delle caratteristiche scarse, pertanto è necessario configurarlo per avere delle buone prestazioni. Il nostro consiglio è di aggiungere 6 GB arrivando a 8GB.

Prezzo modello base: 604€

Prezzo modello consigliato: 754€

iMac

L’iMac è l’all-in-one secondo Apple. Un prodotto ben fatto, performante e con un display da 21 o 27 pollici.L’iMac è il dispositivo migliore per chi cerca un computer desktop, performante e non troppo costoso. L’unica pecca è che non è stato aggiornato al WWDC 2012, pertanto monta ancora processori con architettura Sandy Bridge senza porta USB 3.0.

Pro:

– Prodotto performante

– Display da 21 o 27 pollici

– Ampia possibilità di personalizzazione

Contro: 

– Non viene aggiornato da molto

– Non ha porte USB 3.0

Guida all’acquisto:

Il prodotto è ottimo già al modello base da 21 pollici, ma se volete un computer ottimo per i prossimi 5-6 anni vi consiglio di aggiungere una SSD al secondo modello da 21 pollici come memoria principale. La RAM (che di base è 4GB) è facilmente aumentabile, pertanto conviene acquistare online ad un prezzo più basso i banchi di RAM ed aggiungerli in seguito.

Prezzo modello base: 1158€

Prezzo modello consigliato: 1965€

Mac Pro

Il Mac Pro è il Mac per i professionisti. Non pensate di acquistarlo se siete dei semplici utenti. Intanto per il prezzo, molto alto, ma anche perché non sfruttereste a pieno la potenza di questo super computer. Esistono tre configurazioni del modello Mac Pro, tra cui una con due processori six-core, raggiungendo 12 core.

Pro:

– Incredibilmente potente

– Può fare tutto

Contro:

– Costo elevato

– Non viene aggiornato da molto

Guida all’acquisto:

Se state valutando di acquistare un Mac Pro vuol dire che avete un budget molto alto. Proprio per questo vi consigliamo di acquistare il modello da 12 core, incredibilmente potente ma anche incredibilmente costoso. Migliorare le componenti è possibile, ma porterebbe ad un prezzo incredibile.

Costo modello base: 2649€

Costo modello consigliato: 3949€

Considerazioni:

Come vi ho accennato nell’articolo, alcuni prodotti devono essere ancora aggiornati. Tra questi troviamo l’iMac, il Mac Mini ed il Mac Pro. Inoltre potrebbe essere presentata una versione economica del MacBook Pro Retina da 13”, con un prezzo minore ma con le stesse specifiche tecniche. Solitamente i Mac vengono aggiornati al WWDC a Giugno, ma i nuovi modelli potrebbero essere presentati al Keynote Autunnale insieme al nuovo iPhone. Se non avete grandi necessità, il nostro consiglio è di aspettare fino al Keynote per scoprire se i modelli sopracitati verranno aggiornati.

 Se desideri confrontare tutte le specifiche vai qui>>

Magic Mouse o Magic Trackpad?

Una delle scelte “più dure” che devono affrontare gli utenti che decidono di acquistare un Mac Desktop è la scelta tra il Magic Mouse ed il Magic Trackpad. Entrambi i prodotti sono eccellenti ed offrono un’incredibile esperienza d’uso.  Il Magic Mouse è l’ideale per chi usa da molto il mouse e potrebbe trovarsi in difficoltà con il trackpad. D’altro canto il trackpad permette di effettuare molte più gestures ed perfetto per chi ha già esperienza con i portatili. Il nostro consiglio è quello di provare entrambi prima dell’acquisto, magari visitando l’Apple Store più vicino a casa o un rivenditore autorizzato.

Aggiornare a Mountain Lion?

Se acquisterete in questi mesi un nuovo Mac potreste trovare OS X Lion come sistema operativo. A quel punto vi toccherà scegliere se tenere Lion o aggiornare a Mountain Lion (disponibile gratuitamente per chi acquista un nuovo Mac). Il nostro consiglio è di aggiornare assolutamente per vari motivi. Con Mountain Lion, OS X è perfettamente integrato con iCloud ed inoltre sono state aggiunte alcune applicazioni tipiche di iOS. Oltre a questo, Mountain Lion è molto più reattivo e funzionale di Lion anche grazie al nuovo kernel Darwin 12.


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone