La maggior parte delle persone si aspettano che la prossima generazione di iPhone che Apple presenterà questa settimana, fornirà un grande impulso alle casse della società. Il team di economisti presso la società JPMorgan Chase pensa che l’iPhone 5 avrà un impatto molto ampio.

Il capo economista statunitense Michael Feroli dice che le vendite  negli Stati Uniti della versione più recente dello smartphone Apple potrebbe aggiungere mezzo punto al pil degli USA.

“I nostri analisti-azionari credono che circa 8 milioni di iPhone 5 saranno venduti negli Stati Uniti nel 4 ° trimestre, anche se le vendite dell’ iPhone delle generazioni precedenti avranno un ritmo costante” Feroli scrive in una nota.  Ad un prezzo di 600$, simile al lancio degli iPhone precedenti, il telefono avrebbe un margine commerciale di 400$, che si può equilibrare con 200$ per telefono per quel che riguarda le importazioni, una sottrazione al Pil che figura nelle statistiche di crescita economica.

Feroli scrive anche: “Tutto ciò è stato calcolato utilizzando il cosiddetto metodo di controllo al dettaglio, e così le vendite degli iPhone 5 potrebbero stimolare la crescita annuale del PIL di $ 3,2 miliardi, o 12,8 miliardi dollari con un tasso annuale”.

Feroli riconosce che la cifra sembra sbalorditiva, e per questo motivo deve essere trattata con scetticismo.  La nota cita il lancio di iPhone 4S nel mese di ottobre 2011, mettendo in evidenza la sovraperformance significativa di vendita al dettaglio del trimestre. Se l’iPhone 5 si rivelasse un lancio molto più grande ed importante  si dovrebbe aggiungere più del 0,1% a 0,2%, percentuali che la società JPMorgan ha previsto nel 4 ° trimestre 2011 per Apple.

Le azioni di Apple hanno toccato un altro massimo storico lunedi, salendo a 683,29 $ prima di riabbassarsi.

[Via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone