Lo sviluppatore Rainer Brockerhoff, ha scoperto la tecnologia che si nasconde dietro al nuvo connettore Apple Lightning, il quale utilizza una tecnologia di tipo adattivo che consente di assegnare dinamicamente le funzioni ai vari pins del connettore

Il nuovo connettore Lightning rappresenta una nuova innovazione in campo tecnologico, visto che Apple ha deciso di ridurre il numero di pins che lo compongono passando da 30 a 8.

Lo sviluppatore Rainer Brockerhoff ha deciso di studiare ed analizzare le caratteristiche tecniche del Lightning concentrandosi particolarmente sulla definizione di “adattivo” data da Apple al proprio connettore; secondo Brockerhoff è proprio questa la vera novità che permette di conservare le medesime funzioni dei cavi precedenti riducendo però il numero di pins e quindi anche le dimensioni complessive.

Lo sviluppatore è rimasto impressionato dalle capacità di Lightning di “capire” quale device è ad esso collegato e dalla presenza nel cavo di specifici chip che assegnano ai vari pins svariate funzioni a seconda delle necessità e delle situazioni che si presentano:

“I pins sul connettore sono disattivati fino a dopo essere stati inseriti completamente, dopo che un segnale di “wake-up” su uno dei pins attiva il chip all’interno dello spinotto. Questo evita qualsiasi pericolo di cortocircuito quando lo spinotto non si trova all’interno del connettore.

Il chip controller/driver dice al dispositivo di che tipologia si tratta e, per casi come il cavo Lightning-to-USB, se dall’altro lato si trova un alimentatore che fornisce energia o un dispositivo che la richiede.

Il dispositivo può poi modificare gli altri pins tra le linee di dati del SoC o i circuiti di alimentazione, in base ad  ogni caso specifico”

Anche un altro sviluppatore, Peter Bradstock, ha parlato del nuovo cavo Apple. Ha riportato la mappatura dei pins sui due lati del connettore Lightning, dimostrando come la tecnologia adattiva per l’assegnamento delle funzioni ai pins, sia un elemento imprenscindibile per la natura reversibile dello spinotto. Ed è proprio l’impiego di questa nuova tecnologia a giustificare l’aumento del costo del connettore e degli adattatori per il nuovo standard utilizzato da Apple.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone