Un tribunale cinese ha condannato Apple a pagare ben 80 mila dollari all grande Enciclopedia della China Publishing House. Apple è stata accusata responsabile oggettiva nella pubblicazione di copie digitali non autorizzate trovate sull’App Store.

Beijing Times riporta che inizialmente i dirigenti della grande enciclopedia, avevano chiesto 530.000 yuan cinesi, circa 84.200 dollari. Il giudice della Second Intermediate People’s Court di Pechino ha però condannato Apple a pagare 520.000 yuan cinesi, pari a 82.600 dollari.

La causa della China Publishing House, era stata avviata nel 2010 quando erano state scoperte alcune applicazioni dello Store nelle quali era possibile consultare l’enciclopedia illegalmente.

Ecco cosa ha dichiarato un responsabile Apple al The Next Web:

“L’App Store offre ai clienti cinesi l’accesso ad un’incredibile selezione di oltre 700.000 applicazioni create dalla comunità di sviluppatori di Apple. In ogni caso, Apple comprende l’importanza di proteggere la proprietà intellettuale e quando riceviamo delle lamentele, come accaduto in questo caso, cerchiamo sempre di rispondere prontamente ed in maniera appropriata.”

In ogni caso, Apple dovrà pagare questa cifra.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone