Ancora problemi con Apple e la famosa garanzia europea di due anni. Dopo che l’antitrust italiano ha multato Cupertino per non aver rispettato l’obbligo dei due anni di garanzia che spettano di diritto a chiunque acquisti un prodotto elettronico, ora l’UE, tramite il responsabile della giustizia Viviane Reading, ha reso noto che Apple in molti paesi non rispetta ancora le leggi riguardanti la garanzia legale dei propri prodotti

20121002-135321.jpg

Ecco le parole di Viviane Reading:
“I rivenditori ed Apple stessa, per far sembrare più attraenti le garanzie offerte, evitano di fornire ai consumatori chiare, vere e complete informazioni sulla garanzia legale di cui beneficerebbero senza spese in base alla legge europea, ancora ora Cupertino utilizza spiacevoli ed illegali pratiche di marketing per vendere a pagamento i prodotti Apple Care, quando invece di diritto e senza spese aggiuntive, ad ogni consumatore spettano due anni di garanzia gratutia”

La Reading ha quindi invitato tutti i governi affinché vigilino attentamente sul rispetto da parte di Apple delle normative europee.

Chiariamo quindi la questione: Se acquistate un prodotto Apple presso uno store sul territorio, lomstore on line o un APR, Cupertino deve garantirvi due anni di garanzia a titolo gratuito. Se invece acquistate da altri rivenditori, come per esempio le grandi catene tipo Euronics, il primo anno di garanzia è a carico del produttore, Apple, il secondo invece del venditore.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone