Motorola con una decisione che a molti è sembrata particolarmente strana ed incredibile, ha deciso di ritirare una denuncia depositata ad Agosto contro Apple, per la violazione di 7 brevetti. Decisione presa per un accordo tra le due aziende oppure Motorola/Google aveva poche possibilità di vincere la causa?

Con una mossa a sorpresa Motorola ha ritirato la denuncia contro Apple depositata presso l’International Trade Commission (ITC), l’organo che ha il potere di bloccare le vendite dei prodotti negli USA. La controversia legale riguardava 7 brevetti, tra i quali alcuni riguardanti le notifiche mail, violati dai Mac dall’iPhone e dall’iPad.

Florian Mueller, noto blogger esperto in controversie legali tra aziende tecnologiche, spiega che una delle possibili ragioni che può aver spinto Motorola a ritirare la denuncia è il raggiungimento di un accordo tra le due aziende; da notare però che nell’atto che ha sancito il ritiro della denuncia, depositato all’ITC si specifica chiaramente che “non esistono accordi tra Motorola e Apple, in forma scritta o orale, impliciti o espliciti, riguardo al contendere dell’indagine”. Nel caso esistesse invece realmente una qualche forma di accordo tra le due aziende, potrebbero sorgere altri problemi visto che le regole dell’ITC prevedono che eventuali accordi siano esplicitamente resi pubblici.

Altra possibile motivazione sul ritiro di Motorola, è l’impossibilità di recuperare tutta la documentazione sui brevetti: pare infatti che al momento della presentazione della denuncia mancassero molte prove e documenti richiesti.

Qualunque sia il motivo che ha portato a questa decisione, sicuramente possiamo vedere questa vicenda con spirito positivo….magari le Google, Motorola, Apple etc… si sono stancate di darsi battaglia in tribunale…

Speriamo sia realmente così

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone