Da quando l’app Mappe è stata ufficialmente rilasciata con iOS 6, sono state numerose le critiche che sono piovute addosso ad Apple per il suo nuovo servizio che ha sostituito Google Maps. Le ultime critiche in ordine di tempo, provengono da uno svariato numero di sviluppatori, che già dalla prima beta di iOS 6 uscita a Giugno, avevano avvisato Cupertino dei difetti di Mappe

20121010-101246.jpg

Alcuni di questi sviluppatori avevano inviato bug report ed email, ai dipendenti Apple, per segnalare le scarse performance della nuova app Mappe di iOS 6.

Ecco le parole di uno di questi sviluppatori, riportate da Cnet:

“Ho inviato diverse segnalazioni ad Apple, ad ogni beta, e non ero il solo a farlo. L’idea che circolava tra gli sviluppatori era che l’app Mappe era fatta così male che inviare singole segnalazioni a Cupertino sarebbe stato inutile; era necessario aprire una pagina dedicata per segnalare che un’intera area di Mappe era sviluppata malissimo”

Ovviamente moltissimi sviluppatori che si sono lamentati, hanno delle loro app su App Store che sfruttano le nuove Mappe di Apple, e durante le beta di iOS 6, dovendo per forza passare per le loro applicazioni da Google Maps a Mappe, si sono trovati di fronte non pochi problemi:

“Durante il periodo delle beta di iOS 6, ho svariate volte inviato segnalazioni attraverso il servizio Apple Radar (notoriamente ignorato), attraverso il forum di supporto e anche con email al team di supporto MapKit, per segnalare le mie preoccupazioni e le problematiche riscontrate durante lo sviluppo”

Effettivamente, qualche impiegato Apple ha risposto dicendo che il problema era “perfettamente e largamente compreso”, ma nessuna ulteriore comunicazione è giunta da nessuno altro all’interno di Apple.

“È stato veramente frustrante lavorare alle nostre app per aggiornarle ad iOS 6. Noi volevamo che, con la nuova app Mappe, i nostri utenti potessero godere della medesima qualità dei servizi e della stessa esperienza passando da iOS 5 a iOS 6”

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone