Spesso sentiamo di iPhone che rimangono intatti dopo cadute o dopo essere stato immerso in acqua. Oggi vi riportiamo una notizia molto interessate.

Tutto inizia da una gita sul Lago Smith in Alabama dove un ragazzo di nome Ken Hovanes ha fatto cadere il proprio iPhone 4 in acqua senza più ritrovarlo.

Sei mesi dopo, durante una secca, il ragazzo si è recato al lago e ha ritrovato l’iPhone perduto e a quanto pare, dopo averlo inserito in una fonte di energia funziona ancora. Dato il tempo trascorso, l’iPhone ha diversi problemi come ad esempio la rugine nel connettore dock, lo schermo non totalmente funzionante, alcune “bozze” sul retro dell’iPhone.

Ma ancor più sorprendente: ha scoperto che l’iPhone funziona ancora. Come si vede dalla gallery qui sotto, lo schermo si accende quando viene collegato ad una fonte di energia. Ci sono un po’ di danni causati dall’acqua (incluso il WiFi, problemi allo schermo, e qualche protuberanza), ma sta cercando di ripulire l’area del connettore a 30 pin. Vuole collegarlo e possibilmente recuperare le fotografie.

Ovviamente questo è stato possibile grazie all’acqua dolce del lago dato che se una cosa del genere fosse accaduta in acqua salata, l’iPhone sarebbe stato irrecuperabile.
[via]
Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone