Qualche mese fa, Apple prese la radicale decisione di escludere i propri prodotti dall’elenco EPEAT, in cui vengono elencati i prodotti più ecocompatibili. Dopo qualche giorno, la società di Cupertino ha fatto dietro front, richiedendo di nuovo le certificazioni EPEAT Gold per i propri prodotti e per il nuovo MacBook Pro Retina.

Kyle Wien di iFixit ha contestato aspramente la decisione di dare la certificazione Gold al nuovo MacBook, in quanto non risponde ai requisiti minimi. Lo stesso Wien ha affermato che gli standard EPEAT sono stati annacquati.

Alla base della critica vi è la scarsa possibilità di poter modificare o riparare il prodotto, a causa delle componenti saldate all’interno della scheda logica. Il dispositivo presenta anche delle viti proprietarie, batterie pericolose e nessuna possibilità di aumentare la RAM o lo storage.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone