Il fanboy Apple per eccellenza Guy Kawasaky, afferma di aver eliminato Apple dalla sua vita e di questa sua decisione sembra esserne soddisfatto.

Si sa già che il co-fondatore Apple, Steve Wozniak, utilizzi sia i dispositivi  iOS che Android, ma di recente è stato appreso che uno dei maggiori fondatori del “culto del mac” abbia lasciato questa sua stessa filosofia alle spalle, notizia che ha lasciato non poche perplessità.

Kawasaki era uno dei dipendenti dell’Apple Computer responsabili del marketing del computer Macintosh nel 1984. Ha coniato il concetto di evangelista nel mondo dell’elettronica di consumo. È stato uno dei pochi ad avere il titolo di Apple Fellow, creato dalla stessa Apple per premiare i suoi migliori dipendenti. Nel 1987 abbandona la Apple Computer e diventata CEO della società ACIUS, che produce il database 4th Dimension.

Sono passati decenni da quando Guy Kawasaki ha predicato il vangelo di Apple negli anni ’80, ma da circa un anno ha abbandonato la nave.

Kawasaky afferma: “Mi sono innamorato degli smartphone Android , ho provato un Nexus 7 e ho  iniziato a utilizzare Android sul tablet. Per me la grande ironia è che lo slogan di Apple era ‘Think Different’, ma oggi se si pensa in maniera diversa si sta guardando Android. “

Kawasaki dice di non avere oggi alcun motivo per tornare a iOS ora che l’ iPhone 5 è LTE e l’ iPad mini offre delle funzioni simili al Nexus 7. Eppure ancora in molti oggi sostengono che chi passa ad Apple,difficilmente torna indietro.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone