Il famoso imprenditore della Silicon Valley Marc Andreessen, ritiene che vi sia una grande differenza tra Tim Cook e Steve Jobs: un desiderio di quota di mercato.

Parlando ad un evento a New York , Andreessen racconta che Jobs è stato colui ad aver inventato “una nuova categoria di prodotti”, iniziando con il 100%o del mercato, per poi giorno dopo giorno, perdere quote fino a quest’ultimo terminale uscito.

Andreessen indica il computer Macintosh, l’iPod, l’iPhone e l’ iPad come esempi di questa strategia:

Prodotti nuovi e, inizialmente, unici. Egli osserva che, mentre Apple potrebbe possedere una grande porzione di  mercato subito dopo il lancio di un nuovo dispositivo, altre aziende tendono a gettarsi nella mischia e sgretolare la propria quota di mercato. In alcuni casi, come l’iPod, l’azienda può ancora vantare di aver creato il “futuro”. In altri, come il mercato dei PC, la  quota di mercato viene ridotta ad una figura irrilevante.

Eppure, Andreessen sostiene che a Steve Jobs non importava avere una grande fetta di mercato ed essere al di sopra di tutte le altre aziende.

Da quando ha assunto il ruolo di CEO di Apple lo scorso anno, Cook ha apparentemente seguito una strategia diversa, dice Andreessen, secondo il sito riguardante le notizie economiche, che ha ospitato l’evento. 

La VC ha sottolineato che il nuovo iPad mini, con dei margini più piccoli rispetto alla sua controparte, prova che Cook sia disposto a “cambiare rotta”,  in cambio di quote di mercato più alte.

Quindi, perché Cook sta cambiando la strategia  di Apple? Secondo Andreessen, ha tutto a che fare con il software.

Se questo è il caso, il mercato degli smartphone potrebbe risultare difficile per Apple. Durante questo terzo trimestre, la società di ricerca IDC ha osservato come  il sistema operativo Android, sia stato installato sul 75% degli smartphone più venduti al mondo a differenza dello scorso anno che deteneva “solo”  il 57% del mercato.

Staremo a vedere cosa riserverà il futuro per l’Azienda intanto ricordiamo come Cook abbia reso Apple un’ azienda più “aperta”, con meno segreti, più vicina ai propri dipendenti. Che voglia in qualche maniera cancellare Steve Jobs dai cuori dei veterani della filosofia Mac?

Un fatto curioso, sta nel look d’abbigliamento del nuovo CEO…date un’ occhiata all’ evento della presentazione del nuovo iPhone 5, vi ricorda qualcuno?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone