Come avevano reagito i grandi produttori di cellulari dopo il lancio del primo iPhone, nel 2007? Un libro rivela la reazione di BlackBerry.

'Come hanno fatto?' Nuovo libro rivela la risposta di BlackBerry all'iPhone originale

Un nuovo libro che parla dell’ascesa e la caduta di BlackBerry, raccontando la storia dal punto di vista di quello che una volta era il re dei (semi)smartphone. E la reazione è stata altrettanto shoccante, piena di stupore, rabbia e negazione, come ci si potrebbe aspettare.Poiché iPhone e BlackBerry non devono competere per i clienti, giusto?
È possibile pre-ordinare il libro, in uscita domani, ma il passaggio sotto riassume realmente quello che doveva essere un giorno incredibilmente brutto per il fondatore e vicepresidente di BlackBerry, Mike Lazaridis:

Lazaridis era a casa, sul suo tapis roulant, quando vide il rapporto televisivo su nuovo prodotto di Apple Inc. C’era Steve Jobs sul palco di San Francisco, agitava un piccolo oggetto di vetro, mentre scaricava musica, video e mappe da Internet, su questo dispositivo che ha chiamato iPhone.
«Come hanno fatto questo?” Chiese il signor Lazaridis. La sua curiosità si trasformò in incredulità quando Stanley Sigman, amministratore delegato di Cingular Wireless, si è unito a Jobs per annunciare un contratto pluriennale con Apple, per vendere l’iPhone. “Sta andando al collasso della rete,” pensò il signor Lazaridis.

Il giorno dopo il signor Lazaridis ha afferrato il suo co-amministratore delegato Jim Balsillie, e lo portò davanti a un computer in ufficio.

“Jim, lo voglio vedere”, ha detto, indicando un webcast della presentazione dell’iPhone. “Hanno messo un browser Web completo su quella cosa. I vettori non ci permettono di mettere un browser completo sui nostri prodotti. “
Il primo pensiero di Mr. Balsillie è stata RIM, mentre stava perdendo AT & T come cliente. “Apple ha un accordo migliore”, ha detto Balsillie. “Ci è stato mai permesso questo. Il mercato americano sta per diventare più difficile. “
“Questi ragazzi sono davvero, davvero bravi”, rispose il signor Lazaridis. “Questo è diverso.”
“È tutto ok, andrà bene,” rispose il signor Balsillie.
I capi di RIM non erano nemmeno preoccupati dal pensiero dell’iPhone. “Non era una minaccia per il core business di RIM”, dice il tenente top di Mr. Lazaridis, Larry Conlee. “Non era sicuro. Aveva un rapido consumo della batteria e una pessima tastiera”.

Naturalmente, BlackBerry non è stata l’unica azienda a considerare l’iPhone come un giocattolo impressionante ma costoso, che non avrebbe dovuto creare seri problemi ai produttori di cellulari. La più famosa fu la risata isterica di Steve Ballmer, che rise al telefono da $ 500 di Apple, che rischia di passare alla storia insieme a commenti tipo “Il Titanic era una nave inaffondabile”.
Ma poche aziende hanno hanno avuto una caduta come BlackBerry a causa di Apple, dopo il suo ingresso nel mercato degli smartphone. Come la fascia pubblicitaria, perdere il segnale: “The Untold Story Behind the Extraordinary Rise and Spectacular Fall of BlackBerry” sottolinea come, nel 2009, BlackBerry controllava la metà del mercato degli smartphone. Oggi quel numero è inferiore all’uno per cento.
E mentre Apple raggiunge nuove vette, BlackBerry continua sempre più a perdere clienti.

[via]

Share.

Leave A Reply