Dallo shopping ai viaggi: ecco alcune delle app per iPhone più interessanti

  • 27 Ottobre 2022

Gli app store sono oggi ricchi di proposte di ogni genere, quotidianamente aggiornate e utili sia per svolgere attività importanti che semplicemente per intrattenersi online. Qui di seguito vi proponiamo alcune delle applicazioni per iPhone più interessanti nelle diverse categorie.

Etsy, l’app per comprare e vendere prodotti unici online

Dai grandi marketplace alle piccole realtà locali, lo shopping online è ormai una realtà consolidata a cui migliaia di persone si affidano ogni giorno per acquistare beni di qualsiasi genere. Parlare di Amazon, eBay o di colossi come Zalando e Shein sarebbe facile, trattandosi di siti già utilizzati quotidianamente da utenti dislocati in ogni parte del mondo, ma esistono alternative per chi cerca qualcosa di più particolare da mettere in casa o da regalare ai propri cari: è il caso di Etsy, la piattaforma nata per favorire la compravendita di oggetti artigianali e pezzi unici.

Su Etsy è possibile trovare prodotti di ogni genere, ma con la caratteristica di essere tutti realizzati a mano, vintage o comunque introvabili sui mercati tradizionali. Operando come una sorta di grande piazza di scambio virtuale, Etsy permette tra l’altro agli stessi artigiani e ai venditori di aprire una propria vetrina e caricare i prodotti da vendere online, evitando così costi e difficoltà della creazione di un sito web di proprietà.

Risparmiare su viaggi e voli con Hopper

Hopper è un’applicazione di grande utilità per chi utilizza dispositivi iOS: sfruttando l’intelligenza artificiale, infatti, questo pratico tool permette di ottenere importanti risparmi sull’acquisto di voli e sulle prenotazioni in hotel e strutture ricettive. A differenza di altri servizi che mettono in comparazione i prezzi attuali, Hopper presenta la caratteristica di riuscire a prevedere aumenti e diminuzioni delle tariffe, inoltrando di volta in volte notifiche agli utenti.

In questo modo è possibile organizzare i propri viaggi in maniera non solo semplice, ma anche molto conveniente, strappando le migliori condizioni del mercato e offerte altrimenti difficili da trovare.

Nuove esperienze con i LEGO nella realtà aumentata

Molti utilizzano lo smartphone per divertirsi con i propri giochi preferiti e non è un caso che questo settore sia uno dei più fiorenti in assoluto: il successo dei MOBA o dei casino con roulette e altri svaghi tradizionali è solo un esempio di quanto il comparto sia cresciuto negli ultimi anni, senza contare le opportunità di sviluppo offerte da tecnologie introdotte da poco come la realtà virtuale e aumentata.

Proprio su quest’ultima si basa l’app LEGO AR Studio, che permette di giocare con i famosi mattoncini LEGO unendo lo spazio virtuale con l’ambiente reale. Utilizzando l’applicazione, gli appassionati del mondo LEGO possono creare ogni volta combinazioni differenti, ricevere informazioni sul set a disposizione e registrare filmati, con un pieno controllo della situazione.

Focus Keeper, per una migliore gestione del tempo

I dispositivi tecnologici possono essere fonte di distrazione ma anche strumenti per migliorare la propria produttività: tutto sta negli obiettivi personali fissati e nel modo di usare i device. Focus Keeper è un’app per iPhone studiata proprio per aiutare gli utenti a essere più produttivi attraverso l’impostazione di appositi timer, un tool che a giudicare dalle recensioni di chi l’ha già scaricato sembra funzionare.

Utile soprattutto per quelle attività che richiedono un’elevata concentrazione, Focus Keeper spinge infatti l’individuo a non spostare il focus dal lavoro che si sta svolgendo, puntando anche sull’aspetto di “sfida” e sulla voglia di completare le sessioni senza uscire di strada. Solo quando il timer suona, è ora della pausa: riuscirete a portare tutto a termine senza distrarvi?

Creare e registrare musica con GarageBand

Negli app store sono oggi disponibili anche molte app legate al mondo della musica: basti pensare a Spotify, Soundcloud o alla stessa Apple Music, che consentono di accedere a vasti cataloghi di brani e album di ogni genere. A queste proposte, però, se ne accompagnano altre dedicate a chi la musica ama anche farla oltre che ascoltarla: tra queste, molto interessante è GarageBand, un tool che riesce a trasformare il dispositivo in un vero e proprio studio di registrazione portatile con cui creare musica, mixare tracce e registrare.

Pur con tutti i limiti che un’app può avere, GarageBand risulta essere molto apprezzata anche dai musicisti professionisti, che non disdegnano di usarla per dare subito vita alle proprie intuizioni in maniera facile e veloce.