Adobe presenta ed annuncia ufficialmente il nuovo Photoshop CC completo per iPad, con sincronizzazione anche con desktop.

Photoshop CC, iPad, 2019, Desktop

Una versione completa e di classe desktop, inerente a Photoshop su iOS, è stata una delle app creative più attese per i designer e gli artisti di tutto il mondo, dall’introduzione del primo iPad mai creato nel 2010. Negli anni successivi, i concorrenti hanno rilasciato i propri prodotti sperando di riempire il vuoto, ma non è stata mai offerta una vera e propria integrazione con il Creative Cloud, che i clienti esistenti di Photoshop si aspettano. Oggi, alla conferenza Adobe MAX del 2018 di Los Angeles, Adobe sta rispondendo alle richieste della comunità creativa, presentando in anteprima ciò che definisce il Photoshop CC per iPad.

Nei precedenti prodotti mobile Creative Cloud, Adobe si è concentrata sul portare funzionalità specifiche di Photoshop agli utenti iOS: Photoshop Express, Sketch, Mix e Fix, che presentavano funzionalità limitate dai precedenti blocchi delle prestazioni dell’hardware mobile. Adobe afferma che le funzionalità dei moderni tablet e smartphone sono ciò che consente loro di estendere completamente le potenza di Photoshop dal desktop ad iOS.

In una prima anteprima del software, Adobe ha dimostrato come manipolare un file PSD pesante ed un multilivello su un iPad Pro con facilità, applicando facilmente effetti e apportando modifiche in tempo reale. L’integrazione tra l’app e la Apple Pencil ha inoltre permesso di ritoccare, cancellare e duplicare oggetti in modo efficiente.

Proprio come sul desktop, una barra degli strumenti completa ed un’interfaccia di gestione dei livelli, saranno disponibili con gli stessi strumenti, filtri, regolazioni ed opzioni di mascheratura. Queste funzionalità sono state implementate in una nuova interfaccia utente ottimizzata per le dimensioni di iPad.

Le modifiche apportate ai file PSD su un iPad si sincronizzeranno perfettamente con il Creative Cloud sulla versione desktop di Photoshop, nella quale è possibile aprire e regolare lo stesso file. Poiché entrambe le applicazioni condividono un codice base, non è necessario esportare, convertire o regolare quando ci si sposta tra i vari dispositivi. Questa sincronizzazione continua, è resa possibile dal Cloud Documents, un altro nuovo pezzo del puzzle del Creative Cloud.

Infine, la scorciatoia di annullamento di Photoshop è stata modernizzata: gli utenti non dovranno più ricordare l’insolita scorciatoia Comando + Opzione + Z per tornare indietro, rispetto alla modifica più recente. Questi cambiamenti, insieme a molte altre funzionalità sono disponibili da oggi, e la sincronizzazione cloud dei PSD seguirà in futuro.

Insomma, finalmente il modo migliore per modificare le immagini su iPad è arrivato.

Fammi sapere la tua! Commenta sui Social di AppleZein! La tua opinione è importante per me!

Non hai ancora la mia App? Che aspetti? Scaricala! È GRATIS! http://bit.ly/iAppZein

ISCRIVITI al mio Canale YouTube UFFICIALE! http://bit.ly/2ekhCrr

Cerchi prodotti tecnologici a Metà Prezzo? Ecco il mio Mercatino: https://goo.gl/oqZeQj

Seguimi su Telegram: https://telegram.me/applezein

Seguimi su Twitter: http://bit.ly/2ejZpWf

Seguimi su Facebook: http://bit.ly/2ehAeFh

Seguimi su Instagram: https://goo.gl/fNmRMl

[via]

Share.

Comments are closed.