Il Financial Times riporta che Foxconn ha emanato un blocco delle assunzioni nelle sue strutture cinesi a causa della riduzione della domanda per l’iPhone 5. Un portavoce dell’azienda smentisce la notizia.FoxconnLine

“Attualmente, nessuno degli impianti in Cina prevede piani di assunzione”, ha riferito Liu Kun di Foxconn al giornalista del Financial Times. Dato che il blocco delle assunzioni riguarda le strutture di Shenzhen, Zhengzhou, Taiyuan, e Chengdu, tutte dedicate all’assemblaggio di iPad e iPhone, il quotidiano inglese sostiene che la causa di tutto questo è incentrata sul calo della domanda dell’iPhone 5 in Cina.

Bruce Liu, un portavoce della società con sede a Taipei, ha smentito oggi questa considerazione per mezzo di un’intervista telefonica.

“La decisione non è assolutamente correlata alla produzione dell’iPhone 5”, ha detto. “Il blocco delle assunzioni è legato ai festeggiamenti del Capodanno cinese che durano diverse settimane, periodo in cui molte aziende lavorano a ritmo ridotto e con un numero di personale notevolmente inferiore alla norma”.

I festeggiamenti si concluderanno con l’annuale “Festival delle Lanterne” che si svolgerà domenica 24 febbraio.

[via]




Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone