Fin dalla presentazione del primo modello, l’iPad è stato considerato un ottima soluzione di svago per tutti coloro che saranno impegnati in lunghissimi voli aerei in cui la noia prende il sopravvento.

ipad-in-plane

L’utilizzo di tali dispositivi è stato finora consentito durante la fase di crociera, in cui l’aereo mobile si distacca da terra di circa 500 mt e in cui non si dovrebbero avere interferenze con l’apparecchiatura di bordo.

Ma la sicurezza d’utilizzo durante questa fase non è scientificamente provata, quindi il Senatore McCaskill ha proposto una bozza di legge che potesse consentire l’uso dell’iPad durante l’intero volo, anche nelle fasi di decollo e di atterraggio.

Infatti non si hanno degli studi consolidati che confermino la pericolosità di tali dispositivi, i quali, considerati dei normali lettori e-book, potrebbero essere utilizzati per la sostituzione totale dei manuali cartacei, delle riviste che comunemente acquistiamo e leggiamo sui lunghi voli e di tutte le console multimediali inserite nei varie sedute.

La proposta di legge è stata attualmente presentata negli USA, ma si spera che l’utilizzo degli iPad sia esteso alla maggior parte degli aereo mobili, i quali acquisirebbero un valore aggiunto e delle piattaforme multimediali di tutto rispetto.

[via]


Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone