Recentemente, il Dipartimento di Giustizia degli USA che si occupa del processo riguardo gli ebook, ha pubblicato alcune email scambiate tra l’ex CEO Apple Steve Jobs e il CEO della News Corporation/Harper Collins James Murdoch che potrebbero incastrare Apple.
Jobs_Murdoch_email


L’email risale al 2010 e Steve Jobs spiega perché abbassare i prezzi e-book rispetto a quelli copertina rigida. “Semplicemente non credo che il mercato e-book può avere successo con prezzi superiori a 12,99$ o 14,99$”, scrive Jobs.
“Diamine, Amazon sta vendendo libri a 9,99 dollari, e chissà forse hanno ragione.” Steve ha quindi proposto di vendere i propri libri a 9,99$ in modo da boicottare Amazon e quindi aggiudicarsi una grande fetta di mercato nel mondo degli ebooks.

Il Dipartimento di Giustizia ha intenzione di usare questa e-mail come prova che Apple ha pattuito con gli editori per gonfiare artificialmente i prezzi degli e-book, in particolare con l’obiettivo di sconfiggere il modello di Amazon $9,99. Il lancio di iBookstore di Apple ha visto diverse case editrici importanti passare improvvisamente ad un nuovo modello di “agenzia”, ​​uccidendo efficacemente Amazon e i suoi libri cartacei.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone