L’ex CEO Intel, Paul Otellini, ha da poco abbandonato la società e in un’intervista, ha ammesso di aver commesso un grave errore quando Steve Jobs propose ad Intel di implementare i propri processori sulla prima generazione di iPhone rifiutando la collaborazione.

paul-otellini

Otellini racconta che un giorno Apple propose ad Intel di produrre grandi quantità di chip per la prima generazione di iPhone ricevendo però pochi compensi. In un primo momenti, Intel stava per accettare la proposta ma, alla fine, si decise per il no.

Ancora oggi Intel si rammarica di quella scelta dato che oggi gli iPhone potevano montare i processori Intel portando grandissimi guadagni alla società.

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone