Ormai pare certo che la Foxconn, la nota casa che assembla i dispositivi Apple in estremo oriente, voglia lanciarsi nell’ormai immenso mercato dei dispositivi mobili. La presentazione ufficiale del prodotto di lancio avverrà il 3 giugno e di esso per ora si sa che monterà il sistema operativo Firefox OS.

foxconn-logo-600x119

Erano già girate delle voci riguardanti dei possibili dispositivi marchiati Foxconn, con hardware parzialmente condiviso con Apple e iOS come sistema operativo. Sembra però che questi rumors oggi trovino una smentita, a dir la verità prevedibile, conoscendo la scarsa propensione di Apple a condividere i propri software e hardware con altri produttori.

Una fonte interna anonima alla Foxconn ha rivelato alla testata Focus Taiwan che il dispositivo “probabilmente sarà un tablet”, ma questa voce non è ancora stata confermata.

La vera novità però non sta soltanto nell’entrata di Foxconn sul mercato, ma anche nell’arrivo del tanto discusso Firefox OS, un sistema operativo open source sviluppato da Mozilla, denominato così in onore dello storico browser di casa Mozilla.

firefox-os_t

Altre case, tra cui ZTE, LG ed Alcatel, hanno già dichiarato la loro intenzione di sviluppare dei prodotti specificamente pensati per ospitare questo sistema operativo.

Non dovrebbe quindi essere molto Apple a preoccuparsi, quanto Google, finora l’unica casa a fornire un OS open source, la quale potrebbe perdere importanti quote di mercato a causa dell’arrivo di un’alternativa valida ad Android, un sistema lacunoso sotto molti aspetti, a partire dall’intuitività nell’utilizzo, che si è addirittura ed inspiegabilmente ridotta col passaggio da Android 2 ad Android 3 e poi 4.

Tempi duri in arrivo per Google?

[via]

Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone