Vi siete mai chiesti come una società come Apple riesca a spedire milioni e milioni di dispositivi inediti in tutto il mondo prima del lancio ufficiale? Bloomberg ci riferisce le vaste operazioni che effettua Apple per trasportare i nuovi iPhone fuori dall’Asia, spedendoli ai clienti di tutto il mondo.

fedex-plane-101012-640x360

Il processo inizia in Cina, dove i pallet di iPhone vengono trasportati fuori dalle fabbriche in contenitori non contrassegnati, accompagnati da una scorta.

I contenitori vengono poi caricati su camion e spediti grazie ad uno spazio pre-acquistato in aereo e anche tramite vecchi mezzi militari russi.

Il viaggio si conclude nei negozi, in cui la più grande azienda tecnologica del mondo effettua un costante adeguamento in base alla domanda, le persone che hanno lavorato sulla logistica di Apple hanno chiaramente chiesto di non venire identificate, ritenendo segreto il processo.

Tim Cook è stato capo delle operazioni di Apple sotto Steve Jobs e possiamo attribuirgli il merito di aver aiutato a crescere e snellire la produttività dell’azienda.

L’attuale vicepresidente delle operazioni in Apple invece, Jeff Williams, è ora responsabile del lavoro dietro le quinte, che permette di ordinare un nuovo iPhone on-line e riceverlo al proprio domicilio pochi giorni dopo.

Ricordiamo inoltre che i nuovi iPhone saranno in vendita nei primi paesi annunciati a partire dal 20 settembre.

[via]



Share.

Leave A Reply

AppleZein | Blog Apple N.1 in Italia per utenti iPhone